13/05/2019

Di Cerbo «noi amministratori del fare, agli altri lasciamo le chiacchiere».

Amorosi, il secondo incontro della lista «ViviAmorosi»

«A voi le chiacchiere a noi i fatti». Così nella serata di ieri dal palco di Piazza Umberto Primo il Sindaco di Amorosi Giuseppe Di Cerbo ad apertura del secondo incontro pubblico con la cittadinanza della sua compagine civica «ViviAmorosi», candidata alla prossima tornata elettorale amministrativa del 26 maggio.

«Sentiamo dinanzi a noi una responsabilità enorme – ha poi proseguito Di Cerbo -. Abbiamo il dovere di riempire quel vuoto di proposte, quel vuoto di argomentazioni, di progettualità lasciato sul campo dai nostri avversari. Non abbiamo ancora capito qual è la loro idea di crescita, la loro idea di futuro, la loro visione per la nostra comunità. Non l’ha compresa nessuno. Addirittura siamo al paradosso, si riconoscono i risultati raggiunti da questa amministrazione ma allo stesso tempo si dichiara che quei risultati sono piccolezze, si tende a sminuire quanto per i cittadini rappresenta qualcosa di estremamente importante. Sono già stati bocciati in passato, verranno bocciati anche questa volta».

«Peppe Di Cerbo  è uomo del fare – ha affermato a chiusura dell’incontro il candidato consigliere Antonello Follo -. Peppe Di Cerbo è persona leale e i cittadini ben conoscono le sue capacità, ben conoscono quanto ha realizzato, è sotto gli occhi di tutti. In questi anni non sono stato in amministrazione ma ho dato il mio contributo senza chiedere nulla in cambio, spinto dalla passione e dall’amore per il nostro Paese. Il centro di Alfonso De Nicola, il finanziamento per il campo sportivo, i progetti avviati sul campo della divulgazione scientifica e della ricerca con il Professor Antonio Giordano. Il solco è ben tracciato, con la vostra fiducia sono certo che riusciremo a raggiungere obiettivi e traguardi estremamente ambiziosi».